HomeAddestramento caniQuesti cani non sono adatti per i bambini: l'elenco

Questi cani non sono adatti per i bambini: l’elenco

Sulla spinta soprattutto dei figli, alcune famiglie accarezzano l’idea di adottare o comprare un cane. Ma non tutti sono adatti

Una bambina con un cane (Foto di Sarah Richter da Pixabay)

I bambini crescono, molte volte, davanti alla tv, guardando film e cartoni animati e il più delle volte questi hanno come protagonisti dei cani. E da qui le lunghissime preghiere di acquistare o adottarne uno, con la solita promessaFarò tutto io. Lo porterò fuori, lo pulirò”. Una litania che può durare anche per molti mesi a cui, spesso, i genitori si piegano e accettano l’acquisto di un cucciolo.

Si tratta di un vero impegno dal punto di vista economico (oltre all’acquisto, bisogna contare anche cure e vaccini). Ma dettagli non meno trascurabile, riguarda la scelta della razza, visto che non tutti i cani, a prescindere dalle dimensioni, possono andare d’accordo con i bambini. Soprattutto quelli piccoli. Ecco perciò l’elenco di 10 razze sconsigliate.

Le 10 razze sconsigliate per chi ha bambini

cani da non prendere con i bambini
Un bambino con il cane (Foto di Tony Minguillon da Pixabay)

Alcuni cani della seguente lista sono bellissimi e, sebbene siano stati protagonisti di film e cartoni animati, l’acquisto in presenza di bambini piccoli è davvero sconsigliato sia per indole, sia per comportamento. Inoltre, altro criterio, è l’ Intelligence of Dogs, ovvero la facilità con una razza possa imparare i comandi e quanto sono obbedienti.

Akita Inu

Come detto molti cani sono protagonisti di pellicole cinematografiche e l’Akita Inu è il protagonista di “Hachiko – Il tuo migliore amico”. Questa razza è molto sospettosa nei confronti degli estranei e, soprattutto, non amano i bambini che non conoscono. Inoltre gli adulti possono essere molto aggressivi verso gli altri animali. Nella classifica stilata dall’Intelligence of Dogs, l’Akita Inu occupa il 104esimo posto su 138.

Dalmata

Senza ombra di dubbio questa razza è tra le più iconiche e conosciute grazie al film Disney “La Carica dei 101”. I dalmata sono molto forti e iperattivi. Ma non solo: necessitano di un addestramento che gli permetta di diventare gestibili man mano che crescono. Sebbene questi cani siano abituati a bambini, non bisogna mai abbassare la guardia. Nella classifica dall’Intelligence of Dogs occupano il 63esimo posto

Russian Toy

Un cane incredibilmente gentile, fedele e sensibile ma la presenza dei bambini potrebbe stressarli. Una condizione che potrebbe farlo diventare prima timido e pauroso e poi molto aggressivo. Inoltre il Russian Toy è estremamente fragile e quindi non deve essere afferrato con forza, stingerlo o farlo cadere (tutte azioni che un bambino piccolo inconsapevolmente potrebbe svolgere). Questa razza è dunque consigliata a famiglie con figli grandi.

Leggi anche: Cane in auto: portarlo così costa punti sulla patente

Dobermann

Il Dobermann è un cane molto ubbidiente e protettivo. Ma non solo: per natura sono abituati a dominare. Per evitare che ciò accada serve tempo e pazienza ma anche un lungo addestramento. Questo servirà per fargli capire, dunque, chi comanda in casa. Figli compresi. Nella classifica dall’Intelligence of Dogs sono al quinto posto.

Husky

L’Husky è un cane giocherellone, forte, non aggressivo e che richiede molte attenzione e lunghe camminate. Il suo spirito lo porterà ad esprimere le sue emozioni anche saltando addosso al bambino. Sarà dunque fondamentale insegnarli come mostrare i suoi sentimenti nel modo corretto. Secondo la classifica dall’Intelligence of Dogs gli Husky occupano la 77esima posizione

Basenji

Noto anche come “il cane della boscaglia africana”, questa razza è molto silenziosa e non puzza. Eppure, nonostante questi vantaggi i Basenji sono molto curiosi e tendono a disubbidire. Nella classifica dell’Intelligence of Dogs occupano il secondo posto. Questo vuol dire che possono conoscere e riconoscere tutti i comandi, ma decideranno se obbedire o meno. Inoltre sono abilissimi a fuggire e, di conseguenza, richiedono moltissime attenzioni

Leggi anche: Come insegnare al cane a non abbaiare alla porta

Alabai

Sebbene questo cane assomigli a un bellissimo orsetto bianco, l’Alabai è un cane protettore che tende a dominare. Per una convivenza pacifica con i bambini sarà dunque opportuno portarlo a un corso di addestramento. Questo cane è sconsigliato per chi non ha esperienza, ma se si vuole cane che gli somigli si può optare per un San Bernardo o un Terranova.

Chihuahua

Senza ombra di dubbio questa razza è tra le più sconsigliate visto che i Chihuahua sono consci della loro fragilità che gli porta a non fidarsi dei bambini. Gli stessi bambini piccoli potrebbero ritenere il cane, per via dell’altezza, come un giocattolo. Ma soprattutto quando questi cani si affezionano al padrone diventano gelosissimi, tanto che potrebbe anche mordere i neonati. Nella speciale classifica dell’Intelligence of Dogs occupano il 125° posto.

Pechinese

Questa razza è molto egocentrica e, quando non è addestrato, non tollera i bambini che lo toccano o che fanno baccano. Per lIntelligence of Dogs sono al 132° posizione.

Corgi

In assenza di autorità, gli esemplari più giovani possono diventare molto aggressivi. Non bisogna infatti dimenticare che sono cani pastore e, per indole, tendono a radunare i bambini e a mordergli le gambe come se fossero pecore. Nella classifica stilata dall’Incelligence of Dogs occupano l’11° posto.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular