HomeCibo per AnimaliPesce rosso: ecco 3 piccole cose da fare per prendertene cura

Pesce rosso: ecco 3 piccole cose da fare per prendertene cura

Da qualche anno a questa parte, i pesci rossi sono fra gli animali domestici più scelti dalle persone. Per quanto non richiedano cure specifiche, molte volte questi animali, non sono sempre curati nel modo giusto.  Solo da qualche anno sono stati teorizzati i modi migliori per farli stare bene. Scopriamo quali.

La scelta dell’acquario

Se avete deciso di prendere un pesce rosso come animale domestico, una delle prime cose che dovete sapere è che per prendersi cura del tuo piccolo pesce, dovrai scegliere un acquario adatto. Le dimensioni varieranno in base a quelle del pesce, e soprattutto dal numero dei pesci che si desidera mettere all’interno. Un pesce rosso deve avere a disposizione minimo 40 litri d’acqua tutti per sé. Solitamente le misure consigliate sono: 50 cm di lunghezza x 40 cm di altezza x 30 cm di profondità. Tenete a mente che, più grande sarà l’acquario, più il pesce potrà girarci a suo piacimento. E inoltre, contribuirà ad ottimizzare la sua salute.

L’equipaggiamento necessario

Una delle cose che bisogna tenere a mente è che i filtri non sono strettamente necessari da avere nell’acquario. Ma non significa che siano totalmente inutili, anzi. I pesci rossi producono sporco, e le tossine del loro sporco nuoce alla loro salute o li uccide. Se volete evitare di fare continui cambi all’acqua ogni settimana per rimuovere quelle tossine, vi servirà un filtro per mantenere la qualità dell’acqua totalmente sicura. I batteri benefici aiutano a mantenere l’acqua pulita. Ma l’acqua andrà cambiata, e per cambiarla, vi servirà un sifone. La qualità dell’acqua nell’acquario è probabilmente uno dei fattori più importanti per mantenere il pesce in salute. Acqua cattiva equivale ad avere il tuo pesce rosso ammalato. Per capire se l’acqua dei tuoi pesci ha delle tossine, è consigliato acquistare dei kit appositi. Ricordatevi di regolare la temperatura dell’acqua, i pesci rossi stanno meglio nell’acqua con le temperature intorno ai 21 gradi. Inoltre, i riscaldamenti aiutano anche a mantenere la temperatura stabile.

Il cibo adatto a lui

Il cibo rappresenta uno dei fattori fondamentali per la sua cura e la sua salute. Le palline di cibo forniscono tutti i valori nutritivi di cui hanno bisogno i pesci e sono digeribili. I migliori hanno moltissime proteine, grassi e pochissima fibra. Il tipo di palline che affondano sono l’ideale. Per questo dovreste nutrire il vostro pesce con molte verdure in fibra. Ed ecco perché le piante vive sono ottime. Prestate attenzione al cibo che gli somministrate, vi sono alcuni prodotti commerciali che potrebbero causargli dei problemi.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular