HomeRelax per CaniLivorno, la storia di due cani salvati dalla guerra in Ucraina

Livorno, la storia di due cani salvati dalla guerra in Ucraina

La guerra in Ucraina, oltre all’emergenza umanitaria con migliaia di profughi che scappano per mettersi in salvo dalle bombe, ha dato vita a un’altra tragedia, ossia quella degli animali, domestici e non, che dallo scoppio del conflitto si sono ritrovati in un territorio non più sicuro. Le associazioni stanno facendo l’impossibile per garantire loro un posto dove poter essere amati e coccolati, ma non è facile. E dall’Italia c’è anche chi è partito solamente per mettere in salvo quanti più amici a quattro zampe possibili.

Due di questi, Libero e Pace di circa tre mesi, una volta arrivati in Italia sono stati accolti a Livorno dall’associazione  Natadancane che li ha accuditi e tranquillizzati: “Sono arrivati qui che erano traumatizzati – spiega la volontaria Ginevra Dini -, ora per fortuna stanno bene. Libero addirittura ha già trovato casa ed è andato a stare con una famiglia a Montenero. Pace adesso si trova a casa di una mia amica e ha già alcune richieste. Naturalmente prima di darlo in affido, così come fatto per Libero, facciamo sempre tutti i controlli del caso”. 

Un ringraziamento particolare va a Francesca Sistah per essere andata fino al confine a prendere i cani: “Purtroppo uno non ce l’ha fatta perché era vecchio e ferito – conclude Ginevra -, altri però sono riusciti a essere messi in salvo. Noi come associazione facciamo quel che possiamo per dare a questi animali una nuova vita” 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular